19 Febbraio 2001  00:00

Multiplex: Loews Cineplex acquistata da un gruppo canadese

(stradi)

Si tratta della Onex Corporation di Gerald Schwartz che investirà

Il circuito cinematografico nordamericano Loews Cineplex, che ha recentemente dichiarato bancarotta, ha trovato un acquirente. Si tratta della società del businessman canadese Gerald Schwartz, la Onex Corporation, pronta ad intervenire con un investimento di 850 milioni di dollari. Schwartz non agirebbe da solo ma con due partner americani: la Oaktree Capital Management e la Pacific Capital Corporation. Malgrado l’accordo, Loews ha confermato comunque l’intenzione di procedere alla chiusura immediata di 21 dei 365 complessi in Usa e di 25 dei 114 attivi in Canada (nelle prossime settimane). Globalmente, Loews ha programmato un piano di chiusura di 112 complessi per un totale di 675 schermi. Da ricordare, inoltre, che la Loews Cineplex è partner in Italia del gruppo De Laurentiis Cineplex, che fa capo ad Aurelio De Laurentiis, con cui ha in previsione la realizzazione del primo multiplex a Prato: 16 schermi per 3.500 spettatori.

EDITORIALISTI

  • 11 Marzo 2020
    Lezione coreana a Hollywood
    La vittoria di Parasite di Bong Joon-ho agli Oscar è stata davvero dirompente. Non ci sono altri aggettivi, tanto è...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy