06 Marzo 2017  10:35

Nastri d’Argento, i migliori documentari

Silvia Mussoni
Nastri d’Argento, i migliori documentari

Porno e libertà di Carmine Amoroso ha vinto il Nastro per il miglior documentario della categoria cinema del reale

Nelle tre categorie premiati Porno e libertà, Naples ’44 e Acqua e zucchero: Carlo di Palma, i colori della vita

Il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (Sngci) ha decretato i vincitori dei Nastri d’Argento per i migliori documentari 2017. Porno e libertà di Carmine Amoroso è il vincitore per la categoria cinema del reale; Naples ’44 di Francesco Patierno ha prevalso nella sezione docufilm e, tra i titoli su cinema e spettacolo, il miglior documentario è risultato Acqua e zucchero: Carlo di Palma, i colori della vita di Fariborz Kamkari. I giornalisti cinematografici hanno inoltre assegnato tre Nastri speciali: «Per una lunga storia tra cinema e giornalismo» a Gianni Minà, «per la poesia della sua ricerca non solo cinematografica» a Giorgio Pressburger e a Steve Della Casa «per una doppietta di titoli che in maniera differente si sono fatti notare nella sezione dedicata al Cinema», ossia Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti realizzato con Francesco Frisari e Nessuno ci può giudicare, firmato con Chiara Ronchini. Protagonista dell’anno è risultato Lou Castel per A pugni chiusi di Pierpaolo De Sanctis. Laura Delli Colli, presidente Sngci, commentando i numerosi premi speciali assegnati, ha dichiarato: «Non è stato facile rinunciare a sottolineare la qualità di molti titoli comunque entrati nelle diverse fasi della selezione ufficiale, ma la linea che ha guidato la giuria nella scelta dei riconoscimenti è stata quella dell’apertura a un talento comunque segnato dalla ricerca, in molti casi innovativo e, perché no, anche provocatorio rispetto a una tradizione che racconta memoria e attualità filtrando, attraverso il cinema, anche l’attualità giornalistica e l’attenzione speciale per la società e il costume». Segue il palmarès completo.

NASTRI AL MIGLIOR FILM

  • PORNO E LIBERTÀ di Carmine Amoroso - cinema del reale
  • NAPLES ’44 di Francesco Patierno - docufilm
  • ACQUA E ZUCCHERO: CARLO DI PALMA I COLORI DELLA VITA di Fariborz Kamkari - cinema e spettacolo

NASTRI SPECIALI

  • alla carriera: Gianni MINÀ - Giorgio PRESSBURGER
  • per i film Perché sono un genio! Lorenza Mazzetti e Nessuno ci può giudicare a STEVE DELLA CASA
  • Speciale 70 anni Sngci: SCIUSCIÀ ’70 di Mimmo Verdesca

 

PROTAGONISTA DELL’ANNO

  • LOU CASTEL (A pugni chiusi di Pierpaolo De Sanctis)

PREMI SPECIALI

  • cinema del reale: FRANCA. CHAOS AND CREATION di Francesco CARROZZINI; ALCIDE DE GASPERI. IL MIRACOLO INCOMPIUTO di Franco MARIOTTI
  • docufilm: PIPPO DELBONO per la regia di VANGELO
  • cinema e spettacolo: DINO RISI FOREVER (CENTO ANNI MA NON LI DIMOSTRA) di Fabrizio CORALLO

 

MENZIONI SPECIALI

  • per l’attenzione al sociale: CRAZY FOR FOOTBALL di Volfango De Biasi; DUSTUR di Marco Santarelli; ERO MALERBA di Toni Trupia; LOVE IS ALL. PIERGIORGIO WELBY, AUTORITRATTO di Francesco Andreotti e Livia Giunti; NON VOLTARTI INDIETRO di Francesco Del Grosso
  • cinema del reale: ASSALTO AL CIELO di Francesco Munzi; FEMMINISMO! di Paola Columba
  • cinema e spettacolo: LA MASCHERA E IL SORRISO L’avventura artistica di Mario Carotenuto di Claretta Carotenuto; RUBANDO BELLEZZA di Fulvio Wetzl, Laura Bagnoli e Danny Biancardi
Contenuti correlati : Nastri d'Argento palmarès cinema del reale documentari docufilm premi
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 11 Marzo 2020
    Lezione coreana a Hollywood
    La vittoria di Parasite di Bong Joon-ho agli Oscar è stata davvero dirompente. Non ci sono altri aggettivi, tanto è...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy