01 Luglio 2017  19:10

Nastri d'argento, vince Amelio

Stefano Radice
Nastri d'argento, vince Amelio

La tenerezza di Gianni Amelio ha vinto i Nastri d'argento

La tenerezza premiato come miglior film

Ai Nastri d'argento, edizione 71, il vincitore è La tenerezza di Gianni Amelio, che si aggiudica non solo il premio come miglior film, ma anche quello alla regia, fotografia, attore protagonista (Renato Carpentieri). Molto bene anche Indivisibili di Edoardo De Angelis con ben cinque riconoscimenti per la gran parte tecnici (soggetto, produttore, colonna sonora, costumi, canzone originale). Così la 'corsa' dei Nastri d'Argento 2017 che si chiude stasera alla 71.ma edizione al Teatro Antico di Taormina con la conduzione di Andrea De Logu. I giornalisti cinematografici hanno votato poi L'ora legale di Ficarra e Picone, migliore commedia dell'anno e Andrea De Sica con I figli della notte miglior esordiente. Per gli attori verdetto in parte annunciato: Jasmine Trinca, dopo Cannes, fa il bis come migliore attrice per Fortunata di Sergio Castellitto che raccoglie tre Nastri nel palmarès, lo seguono con due ciascuno, Fai bei sogni di Marco Bellocchio, L'ora legale di Ficarra e Picone e Sicilian Ghost Story di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia. Nastro dell'anno a The Young Pope di Paolo Sorrentino. Nastro d'argento europeo a Monica Bellucci, Nastro d'argento alla carriera a Roberto Faenza.

Contenuti correlati : Nastri d'argento amelio la tenerezza taormina
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 21 Ottobre 2017
    Mia, l’Italia attira coproduzioni
    L’Italia prova a porsi come punto di riferimento sempre più importante per chi dall’estero sceglie il nostro territorio per venire a girare un film o una serie Tv.

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy