29 Agosto 2018  17:58

Netflix cambia politica?

Stefano Radice
Netflix cambia politica?

(foto Getty)

Ragionamenti in corso su Roma di Alfonso Cuaron

La notizia è stata riportata da Hollywood Reporter. Secondo quanto risulta alla rivista specializzata, e che non ha trovato commenti da parte di Netflix, i manager della piattaforma svod starebbero pensando di proporre Roma di Alfonso Cuaron, in gara a Venezia, in un certo numero di sale prima della visione sulla piattaforma. Sarebbe un cambiamento di linea editoriale che vede la contemporaneità tra sala e visone in streaming come marchio di fabbrica di Netflix e che è stata recentemente confermata dal Coo, Ted Sarandos. Sono discussioni in atto e nessuna decisione è già stata presa. Se così fosse, fa notare Hollywood Reporter, sarebbe un passo per attrarre sempre più registi di livello - che chiedono uscite al cinema per i loro film - a farsi produrre da Netflix. Sembra che anche Paul Greengrass, regista di 22 July, anche questo di Netflix e a Venezia, abbia avanzato richieste di uscita ampia in sala.

Contenuti correlati : cuaron Netflix Roma
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 14 Dicembre 2020
    E ora?
    Cosa fare ora che il Natale è perso, che i cinema (se non ci comporteremo bene durante le festività) riapriranno verso...
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy