03 Dicembre 2018  20:53

Sorrento, l'anno della svolta

Silvia Mussoni
Sorrento, l'anno della svolta

Sul palco di Sorrento i presidenti delle associazioni e i leader delle major

Il saluto dei presidenti Anec, Anem e Anica

La quarantunesima edizione delle Giornate Professionali di Sorrento è stata inaugurata come di consueto dal saluto dei presidenti delle associazioni, che quest'anno con grande ottimismo hanno lanciato l'estate 2019 portando sul palco i leader delle major.

Mario Lorini, presidente Anec, ha dichiarato: "La parola d'ordine di questa edizione è 'cambiamento' perché il 2019 sarà l'anno della svolta. In primo luogo perché siamo riusciti a mutare approccio lavorando insieme tra associazioni di esercizio, Anec, Anem e Fice, e, in secondo luogo, insieme a tutta la filiera cinematografica, dalla produzione alla distribuzione. Il terzo punto di cambiamento riguarda la legge cinema: in questi giorni a Sorrento interloquiremo con la Direzione Generale Cinema e avremo la presenza del sottosegretario del Mibac Lucia Borgonzoni".

Carlo Bernaschi, presidente Anem, concorda: "Spero che queste Giornate rappresentino davvero un ponto di svolta; è un augurio che faccio a tutti noi".

Luigi Lonigro, presidente dei distributori Anica ha aggiunto: "Il 2019 sarà un anno importante: sono tanti gli elementi che ci fanno ben sperare. Il più grande cambiamento è il frutto dell'intenso lavoro interassociativo di questi mesi che ha portato al primo step di pianificazione di titoli importanti in estate da parte delle major".

Sono saliti sul palco i leader delle major ed è stata mostrato uno spot promozionale con i titoli dei 10 blockbuster pianificati in estate: Godzilla - King of the Monsters, Pets 2 - Vita da animali, X-Men Dark Phoenix, Men in Black International, Toy Story 4, Spider-Man Far From Home, Untitled Annabelle Film, Hobbs & Shaw, The New Mutants - X-Men Series e Il re Leone.

Richard Borg, direttore generale e amministratore delegato di Universal, ha affermato. "Il 2019 sarà l'anno zero e tutti dobbiamo dare l'anima perché quello che è iniziato quest'anno si possa ripetere". Thomas Ciampa, Senior Vice President Distribution & New Theatrical Ventures di Warner Bros, ha aggiunto: "Questa rivoluzione italiana è più di un semplice cambiamento perché per portare la stagione a 12 mesi bisogna trasformare un'abitudine culturale". Per Paul Zonderland, amministratore delegato di Fox, "sarà una battaglia molto molto lunga e che si vincerà solo se insieme". Daniel Frigo, amministratore delegato di Disney, ha chiosato: "Grazie a questo lavoro di squadra sono sicuro che il risultato sarà un successo".

Francesco Rutelli, presidente Anica, ha concluso: "Sottoscrivo tutto: si esce dalle situazioni critiche solo tutti insieme".

Contenuti correlati : Sorrento Giornate Professionali

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy