28 Febbraio 2020  10:11

Vittorio Cecchi Gori, confermata la condanna in cassazione

redazione
Vittorio Cecchi Gori, confermata la condanna in cassazione

Vittorio Cecchi Gori (©GettyImages)

Pena di 5 anni e 6 mesi per il produttore a causa del fallimento da 24 milioni di euro della Safin cinematografica

La Cassazione conferma la condanna a 5 anni e 6 mesi di reclusione per il produttore Vittorio Cecchi Gori a seguito del crac della Safin cinematografica da 24 milioni di euro. I giudici hanno reso definitiva la pena decisa dalla Corte di appello romana dell’ottobre 2018. I legali di Cecchi Gori cercheranno ora di far accettare pe proprie istanze al Giudice per evitare il carcere al produttore.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 26 Novembre 2020
    E-DUESSE.IT, MAI COSÌ ESSENZIALE
    Già dai primi albori di Duesse Communication nel 2000 era chiara la necessità di informare, stimolare e aggiornare l...
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 29 Novembre 2017
    Medusa, un’offerta “made in Italy”
    «In una stagione difficile per tutto il mercato abbiamo ottenuto risultati molti importanti». Ha esordito così Giampaolo Letta, vicepresidente e

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy