20 Settembre 2018  16:39

3.000 Amazon Go entro il 2021

Aldo Cattaneo
3.000 Amazon Go entro il 2021

Il format degli store senza cassa piace al colosso ecommerce che ha intenzione di espanderlo negli USA

Quello che doveva essere un esperimento circoscritto e limitato sembra che possa trasformarsi in una vera e propria catena di punti vendita. (È di pochi giorni fa l’annuncio dell’intenzione di aprire un nuovo store fisico a New York, il quarto). Infatti Amazon sembra credere più del previsto nei suoi negozi senza cassa Amazon Go e sarebbe intenzionata ad avviarne un’espansione su larga scala. È quanto emerge da un nuovo rapporto di Bloomberg secondo il quale il colosso dell’ecommerce avrebbe in programma di aprire sino a 3.000 nuovi punti vendita “senza cassa” entro il 2021 presumibilmente sul territorio statunitense. Il progetto originale dei punti vendita Amazon Go prevedeva un’espansione molto limitata. Stando al nuovo rapporto oltre ad espandere la rete Amazon potrebbe arricchirne l’assortimento. Oggi, infatti, in questi store si comprano quasi esclusivamente generi alimentari confezionati, ma un domani potrebbero aggiungersi cibi d’asporto confezionati appena fatti. Se fosse davvero questa la strada intrapresa da Amazon, i suoi negozi automatici non andrebbero solamente in concorrenza con i classici negozi in cui si comprano beni di prima necessità ma anche con i fast food.

Contenuti correlati : amazon amazon go distribuzione retail ecommerce

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 14 Novembre 2014
    Maleficent resiste a The Walking Dead
    Maleficent (Walt Disney) non ne vuol sapere di lasciare la propria leadership attuale nel mercato home video. Anche nelle classifiche dei titoli più