08 Marzo 2017  15:54

“Bene il 2016 e avvio d’anno positivo”

Elena Reguzzoni
“Bene il 2016 e avvio d’anno positivo”

Simone Tornaghi, area director del brand per il Southern Europe

Simone Tornaghi di Wiko conferma che gli obiettivi 2016 sono stati raggiunti e che le ambizioni del marchio non sono certo finite

Gli obiettivi per il 2016 erano decisamente impegnativi per il marchio Wiko, ma Simone Tornaghi, area director del brand per il Southern Europe, conferma a duesse: “Il 2016 si è chiuso molto bene, gli obiettivi che ci eravamo dati, incluso lo sviluppo degli operatori, sono stati raggiunti. Anche gennaio e febbraio, che non sono stati particolarmente frizzanti a livello di totale mercato, sono stati per noi due mesi positivi con tassi di crescita molto interessanti, soprattutto se consideriamo che riportare sviluppi a due digit è ora sempre più complesso visti i livelli di volumi che ormai abbiamo raggiunto e un mercato che si profila più flat rispetto al passato”.

Ovviamente la partenza positiva “ci rende confidenti rispetto agli obiettivi che ci siamo dati per tutto il 2017: la sfida è quella di crescere in maniera importante anche quest’anno. In altre parole, le nostre ambizioni non sono certo finite, sia sull’open market che sulle telco, grazie anche all’ingresso in una fascia di mercato medio-alta testimoniata dal lancio del modello Wim, presentato a Barcellona. L’up-selling della nostra proposta è d’altronde un passo comprensibile, anche se molto impegnativo, tuttavia abbiamo già dimostrato che le sfide non ci spaventano e di saperci ritagliare i giusti spazi passo dopo passo” ha concluso il manager.

Contenuti correlati : modello Wim Wiko Simone Tornaghi crescita mercato
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 03 Agosto 2018
    Altre aperture estive per Unieuro
    Continua il piano di espansione di Unieuro con l’ampliamento della propria rete grazie all’inaugurazione di due nuovi store diretti e uno affiliato.