20 Febbraio 2019  10:52

Euronics ‘puntualizza’ fatturato e posizione di mercato

Emanuela Sesta
Euronics ‘puntualizza’ fatturato e posizione di mercato

Alessandro Butali, presidente Euronics Italia

L’insegna, oggi composta da nove soci, dirama una nota ufficiale riportando risultati di chiusura 2018 e presentando il claim ‘Human Touch in a Digital World’: “da sempre il rapporto umano con i nostri clienti è il nostro punto di forza”, parola del presidente Butali

Euronics Italia festeggia i risultati del 2018 con una nota stampa dedicata ai risultati finanziari, quote di mercato e che annuncia una nuova strategia. Nel dettaglio, i dati di chiusura dello scorso anno, mostrano un fatturato di due miliardi di euro (IVA inclusa), in lieve decremento rispetto al 2017: “un risultato”, commenta l’insegna nella nota ufficiale, “che tiene conto dei 83 milioni di euro recuperati rispetto alla previsione di riduzione del fatturato, derivante dalla cessione di alcune aziende e da situazioni concordatarie di altre. La contrazione registrata dal Gruppo è quindi bilanciata dalla crescita del giro d’affari dei nove soci, che hanno confermato la loro leadership in alcune regioni strategiche come il Lazio, Puglia e Sicilia”. La quota di mercato di Euronics si attesta all’11,2% nel panel “Retail Market” e del 21,31% nel panel “Technical Superstores” (dato Gfk): “il Gruppo rappresenta quindi la terza realtà nel mercato italiano. Conta oggi in Italia oltre 400 punti vendita a insegna Euronics, Euronics City ed Euronics Point, di cui 205 di proprietà e 198 in affiliazione, e su una forza occupazionale di circa 4.700 dipendenti. Nel 2018 sono stati aperti 16 nuovi punti vendita e ne sono previsti altri 20 per il 2019”.

“Lo scenario attuale e la penetrazione di tecnologie digitali hanno accelerato il cambiamento e la necessità, da parte di realtà come la nostra, di evolversi rapidamente per mantenere attrattività e competitività” aggiunge il presidente Euronics Alessandro Butali nella nota. “Il nostro claim Human Touch in a Digital World riassume il posizionamento e la strategia del Gruppo, che da sempre fa del rapporto umano con i suoi clienti il suo punto di forza. Oggi la relazione fra un’insegna e il consumatore deve svilupparsi con punti di contatto nuovi, che vanno dalle App, ai Social Network, ai siti, alle chat, fino agli assistenti virtuali; questo imprescindibile processo di digitalizzazione non rende però il fattore umano meno importante per i clienti, che cercano sempre qualità nel servizio all’interno del punto vendita e una customer experience gratificante, sia all’interno del negozio che negli altri punti di contatto digitali” conclude Butali.

Per il 2019, a fronte di un mercato flat e del fatto che si è ormai attenuato l’effetto, nel nostro sistema, delle posizioni 2017, Euronics prevede un leggero incremento di fatturato “grazie anche alle nuove aperture”.

I settori più performanti nel fatturato 2018 sono stati: la telefonia, con una quota del 26,8% (trend vs 2017), il segmento dell’Audio-Video con una share del 18,3% (trend vs 2017) e il grande elettrodomestico che si attesta intorno al 16% (trend vs 2017), con una quota molto vicina a quella dell’IT (15,6%)

Ottimi risultati si sono registrati con l’introduzione nel portafoglio di “servizi a valore aggiunto” che avranno nel tempo sempre più rilevanza per il consumatore finale.

Contenuti correlati : gruppo d'acquisto Euronics insegna fatturato 2018 2019 market share
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 29 Settembre 2011
    Amazon presenta il suo Tablet a 199 dollari
    Amazon ieri ha lanciato per il mercato americano la nuova famiglia di Kindle, tra i quali sicuramente spicca il modello Kindle Fire, un vero e proprio...