16 Settembre 2015  11:58

HP pronta a tagliare fino a 30 mila posti

Aldo Cattaneo
HP pronta a tagliare fino a 30 mila posti

Si tratta del 10% dei dipendenti del colosso IT e toccherà la neonata HP Enterprise. L’operazione porterà un risparmio di 2,7 miliardi

Hewlett-Packard ha annunciato che taglierà 25.000-30.000 posti di lavoro nell'ambito della ristrutturazione a seguito della nascita della nuova HP Enterprise. I nuovi esuberi sono pari al 10% della forza lavoro complessiva e si concentreranno in una delle due aziende che nasceranno dal primo novembre prossimo, quando il gruppo HP si dividerà in due società autonome: una specializzata in server, servizi e software (Hewlett-Packard Enterprise, quella su cui calerà la scure dei licenziamenti) e l’altra centrata su pc e stampanti (la nuova HP Inc.). "Queste ristrutturazioni consentiranno a Hewlett-Packard Enterprise di essere più competitiva e avere una struttura dei costi più sostenibile" afferma Meg Whitman. Con questa mossa, l'attuale amministratore delegato di HP Meg Whitman si aspetta di ridurre i costi annuali di HP Enterprise di 2,7 miliardi di dollari.

 

Contenuti correlati : HP Enterprise Hewlett-Packard esuberi server servizi software licenziamenti stampanti pc Meg Whitman
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI