05 Dicembre 2016  15:51

Nel 2021 saranno 26,6 milioni gli italiani che compreranno on line

Elena Reguzzoni
Nel 2021 saranno 26,6 milioni gli italiani che compreranno on line

L’etailer ePrice prevede una “crescita velocissima e consistente, di oltre il 38% in pochi anni, anche se l’ecommerce italiano rimarrà al di sotto delle share degli altri grandi mercati europei”

 

Secondo quanto riportato oggi da Affari & Finanza una delle ragioni che ha spinto il gruppo Banzai ha vendere prima la divisione media e poi SaldiPrivati per concentrare attenzioni e soprattutto investimenti su ePrice è la ferma convinzione che le vendite on-line di beni fisici riporteranno una “crescita velocissima e consistente in pochi anni, di oltre il 38%, anche se l’ecommerce italiano rimarrà al di sotto delle share degli altri grandi mercati europei”. Ciò nonostante, secondo la società presieduta da Paolo Ainio nel 2021 gli italiani che fanno acquisti nei negozi virtuali saranno 26,6 milioni contro i poco più 19 milioni di oggi.

Contenuti correlati : divisione media Banzai vendita SaldiPrivati ePrice vendite online etailer
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 08 Agosto 2019
    Ecobonus, lo sconto in fattura è legge
    È operativo l’articolo 10 del Decreto Crescita (D.L. n. 34/2019), che introduce modifiche significative alla disciplina degli incentivi per gli