28 Settembre 2016  12:01

“Oggi molti consumatori cercano il massimo, ma a un prezzo accessibile”

Elena Reguzzoni
“Oggi molti consumatori cercano il massimo, ma a un prezzo accessibile”

Questo uno degli elementi che ha portato Concorde a portare in Italia il brand e gli smartphone Meizu

“Da 25 anni ci occupiamo di distribuzione nel mercato delle telefonia sapendo coglierne e anticiparne anche le profonde trasformazioni. Ecco perché oggi siamo orgogliosi di annunciare la firma di una partnership con Meizu, perché abbiamo la consapevolezza che siamo di fronte a un cambiamento: oggi molti consumatori cercano da uno smartphone il massimo, ma a un prezzo accessibile”. Così Massimo Viale, managing director di Concorde, ha commentato l’avvio nell’estate della commercializzazione sul mercato italiano dei primi modelli di smartphone del marchio cinese, che ha aperto i battenti nel 2003 e raccogliendo i primi successi nel segmento dei lettori mp3 per poi iniziare nel 2009 a sviluppare e vendere smartphone, raccogliendo oggi un crescente riscontro nei mercati orientali soprattutto tra i consumatori più giovani e techno fan. Lo scorso anno Meizu ha venduto oltre 20 milioni di unità e ha riportato un incremento del suo fatturato del 350%. A breve i modelli distribuiti in Italia saranno quattro con quattro punti prezzo diversi, da 159 a 449 euro, nei primi mesi di gennaio verranno lanciate altre due referenze, di cui una sua una fascia più business. “Tutti sempre e comunque con un rapporto qualità/prezzo unico” ha aggiunto Viale: “Non lo diciamo noi o le tante recensioni raccolte nei vari mercati dove Meizu è già presente, ma i numeri che stiamo raccogliendo nei retailer che hanno creduto sin da subito nelle potenzialità di questo brand. Questo è un marchi che farà parlare” ha aggiunto il dg di Concorde. Il marchio ha fatto il suo ‘esordio italiano’ nella catena Unieuro dove a detta di Concorde ha registrato vendite al di sopra delle aspettative: “Siamo già presenti in alcuni soci dei tre gruppi d’acquisto e in alcune insegne della GD. L’obiettivo è quello di arrivare a una distribuzione capillare del brand sia in gds sia in GD mantenendo l’approccio Concorde a far trattare la gamma nella sua interezza e non singole referenze” conclude il manager. Il marchio è presente su alcuni pure player, ma la momento con accordi internazionali. Concorde ha infine confermato che sono allo studio campagne adv e attività in store per supportare nei prossimi mesi il lancio di Meizu in Italia.

Contenuti correlati : smartphone Meizu distribuzione telefonia Concorde partnership Italia
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI