28 Novembre 2018  15:14

Omnicanalità, quanto è realmente strategica?

Roberta Broch
Omnicanalità, quanto è realmente strategica?

Secondo l’Osservatorio Omnichannel Customer Experience, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano, in Italia solo un terzo delle aziende personalizza i contenuti in funzione dello specifico individuo

Strategie omnichannel: una realtà nelle imprese italiane? A questa domanda ha risposto l’Osservatorio Omnichannel Customer Experience, promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano. La ricerca si è basata su oltre 100 interviste lato domanda e offerta, su un campione di grandi e medio-grandi aziende italiane appartenenti ai principali settori e tre momenti plenari di confronto e discussione che hanno coinvolto complessivamente oltre 150 aziende. A spingere le aziende verso l’adozione di strategie di omnicanalità sono i cambiamenti in atto nei comportamenti dei consumatori. Nel 2018, i clienti multicanale, ossia coloro per i quali il digitale ha un ruolo nel percorso di acquisto, hanno raggiunto i 35,5 milioni – in forte aumento (+3,8 milioni vs. 2017) per la prima volta dal 2012 – a dimostrazione del fatto che l’utilizzo di più punti di contatto digitali nel processo di relazione con l’azienda è in continua crescita. Inoltre è in corso una progressiva convergenza del ruolo degli spazi di comunicazione e di vendita: si riduce sempre più il gap tra il fenomeno dello showrooming (ricerca di informazioni in punto vendita e acquisto online) e dell’infocommerce (ricerca di informazioni online e acquisto in punto vendita). I principali obiettivi che guidano l’articolazione di una strategia di omnichannel sono comunque ancora principalmente di breve periodo e legati al miglioramento della customer acquisition e/o all’incremento delle vendite, entrambi segnalati dal 33% delle aziende analizzate, oltre che il miglioramento dell’engagement (per il 27% del campione). Secondo la ricerca, il 95% delle aziende raccoglie dati di anagrafica cliente ma solo il 33% personalizza i contenuti in funzione dello specifico individuo, mentre circa il 44% dichiara di non farlo e il restante 23% del campione sta attualmente lavorando per favorire queste logiche di personalizzazione. Il 25% delle aziende italiane dichiara di utilizzare strumenti di Analytics evoluti per generare insight sul cliente, mentre sono più diffuse le soluzioni di marketing automation: il 71% è dotato di piattaforme di e-mail marketing, il 46% di piattaforme per l’invio di SMS e il 28% di soluzioni per la gestione di più canali.

 Solo l’8% delle aziende dichiara però una partecipazione diffusa alla gestione dell’omnichannel customer experience.

Contenuti correlati : Omnicanalità Omnichannel Customer Experience Politecnico di Milano
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 05 Luglio 2007
    Telefonia: Tv mobile in Europa per il 2008
    In occasione del prossimo europeo di Calcio del 2008 e alle Olimpiadi di Pechino, alcuni Paesi europei (Francia, Svizzera, Austria e Spagna) si preparano...