10 Giugno 2019  12:09

Stanziati 151 milioni per gli incentivi al nuovo switch off

Aldo Cattaneo
Stanziati 151 milioni per gli incentivi al nuovo switch off

Il MISE prevede contributi per l’acquisto di Tv e decoder DVB-T2 “erogati tramite uno sconto presso rivenditori accreditati”

Entro il 2022 ci sarà in tutta Italia un nuovo switch off per il digitale terrestre con il passaggio dallo standard DVB-T a quello DVB-T2 e per favorire l'acquisto dei nuovi decoder il MISE ha stanziato degli incentivi per un totale di 151 milioni di euro. I contributi arriveranno tra pochi mesi, dal 15 novembre 2019, e dureranno fino alla fine del 2022. L’incentivo verrà erogato solo a determinate fasce di reddito e su base familiare e non per singolo apparecchio acquistato. Non si tratta di una gran quantità di fondi, ma va ricordato che già dal primo gennaio 2017 i negozianti hanno l'obbligo di vendere ai consumatori solo televisori già DVB-T2 o con un decoder compatibile e questi incentivi serviranno a togliere dalle nostre case solo i televisori e i decoder più vecchi.

Contenuti correlati : digitale terrestre tv decoder mise switch off retail dvb-t2

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 15 Novembre 2013
    Sony regala cuffie e Xperia Z1
    Parte oggi il nuovo concorso ‘Sony ti carica di premi’, a supporto di caricabatterie, pile ricaricabili, caricatori USB, CD/DVD/Blu Ray Media, chiavette USB e schede di memoria.