01 Febbraio 2017  10:08

ePrice nel 2016 sfiora i 200 mio di euro di ricavi (+18%)

Elena Reguzzoni
ePrice nel 2016 sfiora i 200 mio di euro di ricavi (+18%)

255 mio il gross merchandise volume (+23%). “Forte crescita nella vendita di grandi elettrodomestici soprattutto nel Q4 e confermato il miglioramento del margine lordo” ha commentato l’a.d.

La volontà di ePrice (fino al 30 gennaio gruppo Banzai) di imprimere una ulteriore accelerazione nella crescita della propria market share sul canale on line e nella conferma della propria leadership nel mondo del grande elettrodomestico era evidente e testimoniato da diverse scelte della società. Ora però i dati preliminari del bilancio 2016 confermano nei numeri questa crescita. ePrice ha infatti chiuso il FY sfiorando i 200 milioni di ricavi (198 mio) e i 255 milioni di euro di gross merchandise volume (254,4 mio), quindi incassando rispettivamente un incremento del 18% e del 23%. In questo quadro va segnalata “la forte crescita della market share su grandi elettrodomestici supportata dai servizi di consegna ed installazione personalizzata Home Service”, ma anche le buone performance del Q4 che da solo ha riportato un GMV in crescita del 20,7% pari a 91,2 milioni di euro e ricavi per 70,7 milioni, quindi in aumento del 15,4% vs Q4 2015, “grazie anche al grande successo del Black Friday, sostenuto anche dalla campagna TV”.

“Il 2016 è stato un anno particolarmente significativo per la nostra società. Ci siamo focalizzati interamente su ePrice, tanto da farlo diventare il nuovo nome della società; abbiamo innovato la nostra offerta, con il lancio dei servizi Home Service; abbiamo più che raddoppiato le dimensioni del marketplace e rafforzato il nostro brand con la campagna TV “ePrice Ti Serve”, ha commento Pietro Scott Jovane, amministratore delegato di ePrice: “Tutto questo ci ha portato a una crescita del GMV1 2016 superiore al mercato di riferimento e al target indicato a novembre, grazie alla leadership sulle vendite online di grandi elettrodomestici. In particolare, il quarto trimestre ha visto una accelerazione di passo rispetto al trimestre precedente e le prime evidenze su gennaio 2017 sono positive. Si confermano quindi le guidance 2016 circa il miglioramento atteso del margine lordo e a una solida posizione di cassa netta compresa nel range 50-55 milioni di euro. Grazie alla cessione di Banzai Media e Saldiprivati, confermiamo la previsione di chiudere il 2016 in utile” ha concluso il manager.

Contenuti correlati : canale on line ePrice Banzai accelerazione crescita market share grande elettrodomestico Pietro Scott Jovane
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI