02 Settembre 2016  12:23

Il design italiano nel mondo

Elena Rembado
Il design italiano nel mondo

Secondo la Camera di Commercio di Milano, l’export di cucine cresce del 10,1%

Una delle eccellenze che rendono l’Italia e in particolare Milano famose nel mondo, il design, vale complessivamente, a livello di export, 20,7 miliardi di euro nel 2015, con una crescita del 6,6% rispetto al 2014. Secondo la Camera di Commercio di Milano e la sua agenzia Promos, i mercati verso cui si orienta principalmente sono Francia (13%), Svizzera (9,3%) e Germania (9,2%), mentre tra i mercati emergenti si annoverano Messico (+46,3%), Cina (+35%) e Arabia Saudita (+22,3%). Tra i settori che hanno ottenuto gli incrementi più significativi, ci sono le cucine, le cui esportazioni sono aumentate del 10,1% (723 mln il valore complessivo), apprezzate soprattutto in Francia (17,7%), Usa (12,9%) e Russia (7,7%). Tra i Paesi emergenti interessati alle cucine made in Italy spiccano Singapore (+367,7%), Emirati Arabi Uniti (+55%) e Israele (+50,4%). La regione italiana che ha il maggior numero di aziende attive nel settore design è la Lombardia, con le sue oltre 18 mila imprese (5.845 nel comparto manifatturiero, con in testa Monza e Brianza, 8.211 nel commercio e 4.313 nella progettazione). Ma nel commercio di design è Roma la città che totalizza il maggior numero di aziende (oltre 2.800), seguita da Napoli e Torino.

 

Contenuti correlati : comparto manifatturiero design Camera di Commercio export cucine Lombardia commercio progettazione

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 11 Dicembre 2019
    Rompere le regole
    Se è vero che l’unicità del retail è data dai valori che hanno creato l’insegna, dalla sua storia e dall...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy