30 Ottobre 2014  17:13

Nessuna soluzione per Gatto Cucine?

Anna Montalbetti
Nessuna soluzione per Gatto Cucine?

Si va verso il concordato preventivo

Sembrano non esserci soluzioni al concordato preventivo per Gatto Cucine. La situazione non consentirebbe nemmeno di avviare una nuova attività solo commerciale, come all’inizio della crisi conclamata dell’azienda marchigiana, lo scorso mese, era stato prospettato. È quanto riportato dal “Corriere Adriatico”, il quale riferisce che l’incontro in Regione per la presentazione di un piano industriale non è avvenuto e che l’azienda “non è riuscita a trovare in poco tempo le risorse per garantire di ripartire con una nuova azienda”. Si dovrebbe procedere dunque col concordato preventivo e la mobilità per i 114 dipendenti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 16 Ottobre 2020
    Nonostante tutto
    Dopo la moda, a Milano arriva il design. Si tratta della neonata Milano Design City, tredici giorni di eventi, incontri,...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy