17 Novembre 2016  11:30

Novy pronta a penetrare il mercato italiano

Anna Montalbetti
Novy pronta a penetrare il mercato italiano

L’azienda belga di cappe è distribuita nel nostro Paese da I&D

Novy, produttore di cappe in Belgio da oltre 50 anni, nel 2014 ha iniziato un percorso di internazionalizzazione che oggi coinvolge Olanda, Francia, Germania, Danimarca, Svizzera, Austria e Germania. “La prossima sfida”, come ha spiegato Dominik Van Houtte, marketing manager di Novy, “è l’Italia”, dove il marchio è distribuito da I&D, nella cui sede ieri si è svolto un incontro di presentazione del brand.

“Attualmente siamo leader in Belgio, Olanda e Francia; poiché il mercato delle cappe è dominato da grandi produttori, Novy deve distinguersi per l’eccellenza a tutti i livelli: silenziosità, attenzione alla facilità di installazione, materiali di pregio e lavorazioni manuali” ha proseguito Van Houtte.

Per queste ragioni il target cui il marchio si rivolge “comprende i produttori di cucine di fascia alta, pur avendo un’offerta ampia”. Un aspetto rilevante riguarda il servizio. A tale proposito Marco Terenghi di I&D ha sottolineato che “si tratta di un punto importante, perché il marchio ha una componente tecnica molto forte. Già attualmente seguiamo i clienti italiani nei loro progetti di installazione delle cappe Novy, consigliandoli sugli aspetti più complessi, in modo da garantire il perfetto funzionamento della macchina una volta installata. Devo dire che parecchi clienti si sono rivolti a noi proprio perché forniamo tale servizio”. E se da un lato vendere cappe straniere nel nostro Paese, che ne è la patria, appare una sfida assai complessa, dall’altro “abbiamo già venduto alcune migliaia di pezzi notando che, quando i clienti comprano una cappa Novy, poi tornano a rivolgersi a questo marchio”. Attualmente I&D in Italia sta proponendo Novy “ai cucinieri, ai distributori, agli architetti e ai designer” ha proseguito Terenghi. I&D chiuderà il 2016 “a poco meno di 10 milioni di euro, con crescite a doppia cifra, che si susseguono da tre anni, periodo in cui abbiamo praticamente raddoppiato il nostro fatturato grazie alla passione e dedizione per il nostro lavoro e ai marchi che rappresentiamo” ha concluso Terenghi.

Per incrementare la sua notorietà, Novy, che nel 1974 ha presentato il brevetto per l’aspirazione perimetrale, “punta a essere presente all’edizione 2018 del Salone del Mobile” ha auspicato Van Houtte.

Contenuti correlati : I&D produttori di cucine cappe Novy mercato architetti designer

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 03 Ottobre 2019
    Traffico= fatturato?
    Come afferma un noto rivenditore romano, da tempo il canale soffre di un malessere condiviso, ovvero la “sindrome del negozio vuoto”.
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy