19 Gennaio 2010  16:46

Antitrust multa SGM-Expert per 320 mila euro

TCer
Antitrust multa SGM-Expert per 320 mila euro

Le sanzioni seguono un’istruttoria su tre attività promozionali

Come si legge nella pubblicazione ufficiale della autorità garante della concorrenza e del mercato di ieri, a seguito della segnalazione di alcuni consumatori è stato avviato un procedimento istruttorio nei confronti di SGM Distribuzione, socio Expert, su tre attività promozionali: “Mini rate – maxi relax”, “Realissimi” e l’operazione legata al 70esimo “70 prodotti scontati fino al 70% di sconti, il garante ha commutato al retailer multe per 320 mila euro per pratiche commerciali scorrette e pubblicità ingannevole. La prima pratica commerciale, sanzionata con 80 mila euro, riguarda l'insufficiente disponibilità del telefono cellulare Motorola K1 Gold raffigurato sulla prima pagina di un volantino, “pratica scorretta in quanto diretta a fornire informazioni non corrispondenti alla effettiva esigua disponibilità di quel articolo”. La seconda multa per 90 mila euro nasce anche in questo caso l'insufficiente disponibilità della reflex digitale Canon EOS 400D. La risultanza dell’antitrust evidenzia che: “la dicitura offerta valida salvo esaurimento scorte indipendentemente dal formato non esime certamente il professionista che predisponga un’offerta commerciale dal rendere disponibile una quantità di prodotti adeguata alla domanda sollecitata dalla portata della campagna pubblicitaria svolta”. Infine SGM Distribuzione per l’ultima promozione è stata sanzionata per 150 mila euro. L’Antitrust nella pubblicazione evidenzia che "fra i prodotti scontati del 70% non figurano molti dei prodotti visualizzati nella cover, mentre per un cellulare viene effettivamente indicato un prezzo scontato del 70%, ma solo subordinatamente alla migrazione verso altro operatore telefonico. Inoltre il garante sottolinea che i prodotti scontati del 70% sono soltanto il 10% del totale e che lo sconto “mediamente praticato è significativamente inferiore al 70%; in particolare, solo circa 30 prodotti sono offerti con uno sconto superiore al 30%, e fra questi solo la metà ha un prezzo pari o superiore a 100 euro. Infine, per alcuni prodotti in offerta il prezzo base indicato al fine di segnalare l'entità dello sconto risulta, in realtà, superiore a quello indicato come prezzo di listino nella documentazione fornita dal professionista". Gli importi importanti delle sanzioni sono stati secondo il Garante definiti in relazione alla rilevanza di rpimo piano dell’insegna “pertanto tenuta a curare con la massima diligenza” sia l’approvvigionamento sia la veridicità della comunicazione legati alle sue attività commerciali.

Commenti

multa antitrust a SGM

messaggio a Laura "ERA ORA CHE QUALCUNO LI CASTIGAVA".
tutto bene ma io direi "ERA ORA CHE QUALCUNO LI CASTIGASSE"
torniamo a studiare l' italiano prima di arrabbiarci pubblicamente.

giorgio

..

..giustizia sarà fatta SOLO quando colpiranno TUTTE le insegne che a quanto scorrettezze non sono da meno di SGM,
che personalmente reputo una delle migliori e mai violentemente aggressiva nelle offerte.

Per quanto mi riguarda, vedo la "solita italietta" che multa, tra l'altro, solo quelli più performanti, e la cosa mi fa sempre sospettare:
SGM è in piena espansione e di sicuro darà fastidio a qualcuno, soprattutto a chi crede di essere il "re dell'elettronica" in Italia..

Ernesto Pavese.

era ora che qualcuno li castigava

Sono contenta che delle volte le leggi iteliane servano a qualcosa, soprattutto in questo momento di crisi dove il trade sta facendo fatica per rimanere a galla perchè la gente non ha soldi da spendere e la g.d. ha il potere (soldi) da investire in pubblicità ingannevoli per attirare l'attenzione del cliente stupido che ci casca e pensa di risparmiare e invece si fa fregare.
Cosi facendo fa' affondare di piu il piccolo imprenditore onesto che a momenti non ha neache piu soldi per pagare gli affitti che sono estremamente alti.

Non ci resta che il prezzo

La leva prezzo e' la via piu' semplice per attirare i consumatori ma rimane la via meno lungimirante.
Purtroppo la mancanza di idee e innovazione commerciale porta a questo.
Giusto il freno dell' autorita' anche se con il tempo il sistema frenera' o franera' da solo.

multa SGM

La devono smettere,le grandi strutture di rubarsi quote di mercato;creando scompiglio generale sul Trade a discapito di chi non ha i mezzi per controbattere ed è obbligato e subire.
Solo attraverso una regolamentazione (che non verrà mai) si possono difendere i diritti dei Consumatori,che ricordiamoci pagano la filiera e non devono essere presi in giro.

Per i protagonisti maggiori responsabilità

Sono dispiaciuto per la multa, anche non mi pare elevatissima visti i livelli di fatturato (440 milioni di €) e soprattutto perchpè conosco personalmente la dirittura morale della propietà e della dirigenza di SGM.

Sono contento però dell'affermazione del principio di responsabilità assegnato ai primari protagonisti del settore.
Qui non si tratta di conquistare quote costo quel che costi.
Qui si tratta di vincere usando tutte le leve a disposizione ma con la consapevolezza di essere modello di comportamento per i followers e dunque non solo nel rispetto delle regole di legge, ma anche e soprattutto nel rispetto dei valori di benessere sociale dichiarati implicitamente dalla grandezza economica raggiunta.

E' una leva di marketing più raffinata del prezzo ma una volta riconsciuta dal pubblico, molto più produttiva e fidelizzante e sopratutto obbligatoria per i Grandi. Si chiama brevemente Etica.

Giuseppe Bisogno

Multa SGM Antitrust

Leggere certe notizie dispiace perchè gli importi delle sanzioni sono notevoli e per un Impresa come la SGM che continua ad investire e a creare "benessere sociale" non è una bella cosa.

Mi auguro che in questo settore questa News possa dare definitivamente una svolta a questo accanimento sulle offerte di volantino, che alla fine creano solamente tanta confusione, viene sprecata tanta energia da parte degli addetti al settore acquisti e soprattutto tanti soldi da poter investire in maniera diversa.

La pubblicità migliore per qualsiasi negozio di qualsiasi indirizzo commerciale resta sempre " il passa parola" a mio modesto avviso.

Tornare alla specializzazione vera, a servire al meglio il cliente che è "L'OSPITE DI RIGUARDO" nel punto vendita, investendo sulle risorse umane e potenziando gli addetti su ogni punto vendita. Sono certo che si continuerà a vendere e sempre di più con tanta qualità.
Cordialmente, Massimo Creati.

Funanbolici sconti al 70%

Finalmente... era ora... le comunicazioni fatte in questo modo non fanno altro che creare una gran confusione al consumatore, il valore percepito per ogni prodotto vacilla con il risultato di una ricerca continua di promozione per evitare di essere fregati.

Forse è ora che anche in questo settore si comunichi al consumatore in modo più costruttivo e non solo distruttivo...però vendere il "prezzo" è più facile vero!!!

Log in o crea un account utente per inviare un commento.