16 Dicembre 2015  15:13

Il 50% dei consumatori utilizzerà smartphone o wearable per i pagamenti

Roberta Broch
Il 50% dei consumatori utilizzerà smartphone o wearable per i pagamenti

È la stima di Gartner per il 2018

Entro il 2018 il 50% dei consumatori nei mercati maturi utilizzerà smartphone o wearable per il mobile payment: è la nuova previsione di Gartner sul tema secondo cui i consumatori stanno cambiando le proprie abitudini proprio grazie al mutamento e all’evoluzione delle tecnologie. Il mobile payment, secondo i dati di Gartner, sta cominciando a guadagnare sempre più terreno tra i consumatori in Nord America, in Giappone e in alcuni paesi dell’Europa occidentale.

L’analisi di Gartner è orientata all’ottimismo per quanto riguarda le abitudini di consumo degli utenti, ma non rosea per gli attuali sistemi basati sui device, i quali potrebbero essere superati dalle esigenze degli stessi utenti. Secondo Gartner, i pagamenti mobili che utilizzano la tecnologia NFC (Near Field Communication) come Apple Pay, Samsung Pay e Android Pay, saranno limitati solo al breve-medio periodo a causa della mancanza di partenariati strategici tra retailer e organizzazioni finanziarie. “Qualsiasi mobile wallet legato a un dispositivo specifico avrà un’adozione limitata e sarà comunque circoscritta alla sua base utenti che l’hanno installato”, ha dichiarato Annette Salto, research director di Gartner, che contrappone a questo modello le soluzioni cloud: “queste avranno una migliore possibilità di successo in quanto possono raggiungere un pubblico più ampio e saranno in grado si supportare anche diverse funzioni”.

Contenuti correlati : smartphone wearable pagamenti Gartner mobile Apple Pay Samsung Pay Android Pay tecnologia NFC

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.