02 Dicembre 2004  00:00

Giocattoli: a +5% nel primo weekend natalizio

TSmb

Confesercenti ha annunciato ieri che nel fine settimana, a negozi aperti, a Milano le vendite hanno subito un calo soprattutto per abbigliamento e calzature. Tengono giocattoli, Dvd e telefonia

A pochi giorni dall’inizio dello shopping natalizio ieri Confesercenti ha annunciato che nel primo fine settimana con i negozi aperti le vendite a Milano hanno subito un calo complessivo del 50%. In caduta libera soprattutto abbigliamento e calzature (–20%), mentre tengono i settori dei giocattoli e articoli per bambini (+5%), strumenti informatici (+1%), libri, Cd e Dvd (+1%) e telefonia (+ 3%). «La gente non ha più soldi da spendere – ha affermato Gianbruno Barbieri, segretario provinciale – I commercianti stanno rischiando sulla loro pelle e molti per sopravvivere e favorire la clientela stanno violando la legge con offerte promozionali non consentite in questo periodo. Non dobbiamo lasciarli soli. È necessario un intervento che coinvolga tutti i settori produttivi».

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy