22 Aprile 2020  18:44

Toys Milano slitta al 2021 e diventa plus

Wajda Oddino
Toys Milano slitta al 2021 e diventa plus

Rinviato al prossimo anno a causa dell’emergenza sanitaria globale, l’evento B2B non si ferma e per il 2020 propone un’innovativa piattaforma online dedicata a tutti gli addetti ai lavori

Toys Milano, il più importante evento B2B dedicato agli operatori del settore giochi e giocattoli, cartoleria, carnevale, decorazioni e party, con Bay-B, area dedicata alla prima infanzia, viene rimandato al 26 e 27 aprile 2021 a causa dell’emergenza sanitaria e delle sue conseguenze.

Toys Milano, però, non si ferma e, a riprova di quanto si sia imposto all’attenzione degli operatori del settore come l’evento più atteso dell’anno, raccoglie gli stimoli e le proposte pervenute in questi giorni di emergenza e propone a tutti gli interessati l’innovativo TOYS MILANO PLUS: uno strumento digitale costruito su misura per il web nato per far fronte alle esigenze delle aziende e dei buyer. Si tratta infatti di una piattaforma on line che, attiva dal 25 maggio al 25 giugno 2020, consentirà di mettere in contatto tutti gli operatori del settore ampliando contatti e relazioni commerciali. Le aziende che aderiranno all’iniziativa avranno a disposizione un proprio spazio per esporre “on line” prodotti, offerte, messaggi promozionali e molto altro per permettere agli oltre 4000 buyer nazionali ed internazionali accreditati di non rinunciare a questa importante occasione e visionare nel dettaglio l’offerta proposta dalle aziende iscritte per poi contattarle direttamente.

A riguardo, Paolo TavernaDirettore del Salone Internazionale del Giocattolo – conferma: “L’emergenza sanitaria in corso ci impone di rinviare Toys Milano direttamente al 2021. Ciò non vuol dire che staremo fermi ad aspettare, abbiamo bensì deciso di lanciare TOYS MILANO PLUS perché è proprio nei momenti più difficili che i partner devono stringersi accanto ai propri clienti facendo riferimento alla propria associazione di categoria, Assogiocattoli. Crediamo fortemente che la valenza di un evento fieristico risieda in gran misura nel contatto, nello scambio di idee, nelle strette di mano e nella conclusione di affari. E il successo di Toys Milano, Bay-B compreso, è frutto della ritrovata voglia di incontrarsi in un evento italiano, dopo tanto tempo, come anche testimoniato da molti di voi fin dalla prima edizione del 2016. La decisione che abbiamo preso di rimandare al prossimo anno l’evento è frutto proprio della impossibilità di organizzare una manifestazione con queste caratteristiche vincenti a causa dell’emergenza che stiamo vivendo, ma al tempo stesso è a questa difficoltà che abbiamo deciso di reagire non rinunciando alla nostra missione”.

Contenuti correlati : Bay-B Toys Milano Paolo Taverna
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 15 Giugno 2020
    Il Natale che verrà
    È ora per il mercato di pensare al periodo più importante dell’anno. L’ultimo trimestre vale già oltre la metà
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

  • 02 Luglio 2018
    Chicco spegne 60 candeline
    Quali traguardi sono stati raggiunti dall’azienda dopo 60 anni di attività?Chicco ha da sempre un importante obiettivo: semplificare la vita quotidiana

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy