22 Aprile 2005  00:00

Warner Bros. C.P.: accordo con il Milan per il licensing

SOmg

La società americana ricercherà a livello mondiale licenziatari per lo sfruttamento del marchio A.C. Milan. Saranno coinvolte tutte le categorie merceologiche, compresi giocattoli e videogiochi

Warner Bros. Consumer Products e A.C. Milan hanno presentato ieri a Milano l’accordo che le due società hanno di recente concluso. In base all’intesa, Warner Bros. Consumer Products si occuperà di ricercare a livello mondiale licenziatari per il marchio A.C. Milan. Le licenze potranno essere cedute praticamente per ogni categoria merceologica (compresi quindi giocattoli e videogiochi) con le sole eccezioni delle materie già coperte da altri contratti ancora in essere e le sponsorizzazioni tecniche della squadra di calcio. Warner Bros. Consumer Products potrà inoltre associare il proprio logo a quello di A.C. Milan sui prodotti che saranno commercializzati in base all’accordo.L’intesa, che sarà operativa dal prossimo luglio, avrà una durata di tre anni con una possibile proroga di altri tre.

EDITORIALISTI

  • 06 Aprile 2017
    Ripartiamo dalla vendita
    La stagnazione dei consumi, il continuo calo della natalità, con il 2016 a segnare il nuovo minimo storico delle nascite,...
Silvia Balduzzi

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI