04 Dicembre 2014  11:00

Parisi, Chili Tv “entro il 2018 ricavi a 198 milioni”

Antonio Allocati
Parisi, Chili Tv “entro il 2018 ricavi a 198 milioni”

Stefano Parisi

Il presidente della Tv on demand conferma gli obiettivi di espansione europea

Per Chili Tv l’espansione in diversi mercati europei - Gran Bretagna, Germania, Austria e Polonia – è una priorità strategica. Come riporta Prima Comunicazione, il presidente Stefano Parisi considera i mercati stranieri particolarmente strategici, ad esempio la Germania o la Gran Bretagna dove la presenza di Netflix ha determinato una crescita importante delle smart Tv connesse a Internet, presupposto fondamentale per il successo della proposta di Chili. Sul mercato tedesco e in Uk la percentuale di smart Tv connesse a Internet, sempre secondo le affermazioni di Parisi, è mediamente dell’80%, mentre in Italia la quota si ferma ancora al 30%. L’eventuale arrivo di Netflix anche in Italia è quindi considerato un fattore positivo, una leva fondamentale per aprire definitivamente il mercato. Parisi prevede inoltre di toccare 198 milioni di ricavi entro il 2018 (1,9 milioni è il dato del 2013) con l’Italia che peserà per il 20% del giro d’affari totale. E, altro obiettivo strategico per la Tv on demand, è la quotazione in Borsa, passo necessario per estendere ulteriormente la copertura ad altri Paesi esteri.

Contenuti correlati : Tv on demand Stefano Parisi Chili Tv Netflix
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy