20 Marzo 2017  09:43

Adv: gennaio a -1,6%

TV Eliana Corti
Adv: gennaio a -1,6%

Il leggera flessione anche gli investimenti della tv: -0,5%

Il mercato degli investimenti pubblicitari chiude gennaio in calo dell’1,6% rispetto a gennaio 2016 (circa 6,9mln di euro in meno), attestandosi a quota 426,425mln di euro. Il mese chiuderebbe con una leggerissima crescita, +0,4%, se si aggiungesse anche la stima sulla porzione di web attualmente non monitorata (principalmente search e social). In particolare, la televisione registra una flessione dello 0,5%, passando da 283,402mln del gennaio 2016 a 281,901mln. Secondo elaborazioni di “Italia oggi”, la raccolta di Rai nel mese in esame è cresciuta dello 0,5%, quella di Mediaset dello 0,5% e quella di Discovery del 3,5%. Risultano invece in flessione le performance di La7 (-0,1%) e Sky (-9,6%).

Tornando ai dati Nielsen, secondo Alberto Dal Sasso, Tam e Ais Managing Director della società, la prima parte del 2017 sarà «meno dinamica rispetto alla seconda». Nel mese in esame crescono soltanto gli investimenti su radio (+3,9%), internet (+3,6%) e direct mail (+4,4%). Nielsen rileva 10 settori merceologici in crescita, con un apporto complessivo di circa 18mln di euro. Performance positive per alimentari (+4,1%), automobili (+3,9%) e farmaceutici (+15,9%), mentre si contraggono gli investimenti delle telecomunicazioni (-19,5%), media/editoria (-5,0%) e distribuzione (-7,9%). Contribuiscono alla crescita anche Abitazione (+11,4) e tempo libero (+7,7%).

 

Contenuti correlati : Nielsen Alberto Dal Sasso adv pubblicità televisione investimenti pubblicitari

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 24 Marzo 2020
    Dentro al format del Covid-19
    Siamo finiti dentro il format del coronavirus quasi senza saperlo. E il genere di questo virus, che dopo la Cina ha preso
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy