29 Marzo 2017  14:25

Calcio: per Tim i diritti non sono un tabù

Eliana Corti
Calcio: per Tim i diritti non sono un tabù

Flavio Cattaneo

L’audiovisivo fa parte della strategia della tlc guidata da Flavio Cattaneo. Si ipotizza la partnership con un broadcaster

Tim potrebbe partecipare, con più partner, all’asta dei diritti sportivi: lo ha dichiarato l’ad della tlc Flavio Cattaneo in audizione in Commissione industria al Senato. L’audiovisivo, ha spiegato, fa parte della strategia di Tim nell’ottica dello sviluppo della banda larga e sono sul campo più opzioni per offrire ai clienti un’offerta completa su TimVision. Tim potrebbe presentare un’offerta, oltre che per la sua piattaforma on demand, anche per il Dtt, in partnership con una società tv e c’è chi ha individuato in Discovery o Mediaset l’eventuale soggetto. In quest’ultimo caso, sarebbe - sempre secondo i rumor - un modo per ammorbidire i rapporti tra Mediaset e Vivendi (a questo proposito, ieri il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, è stato ascoltato in Agcom). Non ci sarebbe invece interesse per il polo delle torri, perché Tim possiede antenne telefoniche, non televisive.

Contenuti correlati : flavio cattaneo tim diritti tv mediaset discovery
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy