21 Ottobre 2011  17:40

Codacons e Utenti radiotv parte civile contro Minzolini

TVer
Codacons e Utenti radiotv parte civile contro Minzolini

Le due associazioni hanno chiesto alla Rai e alla commissione di Vigilanza la rimozione o sospensione dall’incarico del direttore del Tg1

Dopo la richiesta di rinvio a giudizio per peculato di Augusto Minzolini, il Codacons e l’Associazione Utenti radiotelevisivi hanno chiesto formalmente alla Rai e alla commissione di Vigilanza la rimozione o sospensione dall’incarico del direttore del Tg1 ed eventuali provvedimenti disciplinari a suo carico. Nella richiesta delle due associazioni si legge che, “pur ritenendo il direttore presunto innocente ex art. 27 Costituzione fino a condanna definita con passaggio in giudicato”, ragioni di opportunità impongono a Rai e Vigilanza di intervenire, anche attraverso la nomina ad interim di giornalista professionista idoneo a ricoprire l’incarico, finché non saranno accertate le reali responsabilità dell’attuale direttore. Inoltre il Codacons e l’Associazione Utenti radiotv hanno deciso di costituirsi parte civile nella vicenda penale, in rappresentanza degli utenti che pagano il canone, “danneggiati da un eventuale uso scorretto dei soldi pubblici”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy