12 Maggio 2017  10:05

Dall’Ue nuove regole per adv e audiovisivo

Eliana Corti
Dall’Ue nuove regole per adv e audiovisivo

La Commissione cultura propone un tetto del 20% giornaliero alla messa in onda degli spot e un maggiore contributo, da parte delle piattaforme on demand, alla produzione europea

L’appuntamento è per lunedì 15 maggio a Strasburgo, quando il Parlamento europeo discuterà la direttiva della commissione cultura, guidata dalla tedesca Petra Kammerevert, in merito alle nuove regole per i servizi media (tv e internet). Si prevede un tetto del 20% giornaliero alla trasmissione di adv in tv (in Italia il tetto del 20% è su base oraria), l’obbligo per le piattaforme on demand di proporre contenuti di origine europea per una quota pari al 30% dei propri cataloghi (la Commissione aveva proposto il 20%), comprensiva di produzione nella lingua dei Paesi in cui sono distribuiti. In più, si chiede che queste piattaforme contribuiscano alla produzione audiovisiva europea in maniera proporzionale ai ricavi generati nei Paesi cui saranno destinati i contributi.

Contenuti correlati : petra kammerevert unione europea audiovisivo advertising

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2020
    Tanto tuonò che piovve
    Le parole d’ordine sono selezione e razionalizzazione, che – tradotte in soldoni – vorrebbero dire: non c’è più spazio per tutti.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 19 Febbraio 2013
    Milan-Barcellona on air in 3D
    Andrà in onda in diretta domani dalle 20.30, su Sky3D, Milan-Barcellona. Il match in 3D sarà preceduto dalla nuova stagione de “Le città dei...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy