14 Gennaio 2019  14:32

Discovery pronta alla sua Brexit

Eliana Corti
Discovery pronta alla sua Brexit

David M. Zaslav, President and Chief Executive Officer di Discovery

Il gruppo media è vicino a lasciare l’headquarter europeo di Londra per Amsterdam

Ancora non si conoscono i termini della Brexit, ma Discovery è pronta al “piano B”: secondo C21 Media, il gruppo media sarebbe pronto a trasferire il suo headquarter a Londra (dove lavorano oltre mille persone) verso un altro Paese europeo e ha già presentato la domanda per le licenze di broadcasting per i suoi canali (16 nel complesso) nei Paesi Bassi, dove ha un ufficio dal 1989. Una mossa dovuta alla necessità di proteggere i propri asset nel caso che Gran Bretagna ed Europa non trovino un accordo: i canali, per trasmettere in Europa, hanno infatti ottenere una licenza in un Paese europeo. Gli uffici di Amsterdam ospiteranno parte dei dipendenti londinesi, altri verranno assunti in loco.

Contenuti correlati : discovery brexit
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Giugno 2020
    La TV specchio del futuro
    Karl Popper sosteneva che il futuro fosse aperto, che dipende dalle nostre azioni, che a loro volta dipendono dai nostri...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy