23 Aprile 2019  09:52

Frequenze: Agcom pubblica i criteri di conversione

Eliana Corti
Frequenze: Agcom pubblica i criteri di conversione

©Pixabay

Destinatari, gli operatori tv nazionali

Agcom ha pubblicato i criteri «di conversione dei diritti d’uso delle frequenze per il servizio digitale terrestre di cui sono titolari gli operatori nazionali in diritti d’uso di capacità trasmissiva in multiplex nazionali di nuova realizzazione in tecnologia DVB-T2». È stato stabilito, spiega la nota Agcom, un fattore di conversione convenzionale tra le reti Dvb-T e quelle Dvb-T2, di applicazione generale, pari a 0,5: «un diritto d’uso delle frequenze di cui è titolare, alla data di entrata in vigore della legge 27 dicembre 2017, n. 205, un operatore di rete nazionale è convertito in un diritto d’uso di capacità trasmissiva equivalente alla metà (50%) della capacità trasmissiva totale resa disponibile da un multiplex nazionale in tecnologia DVB-T2». Il provvedimento definisce anche i criteri di assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze in ambito nazionale pianificate dal PNAF. In allegato, il documento ufficiale di Agcom.

Contenuti correlati : frequenze agcom dvb-t2
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy