22 Dicembre 2017  10:17

La Consob contro la joint venture Tim-Canal+

Eliana Corti
La Consob contro la joint venture Tim-Canal+

Arnaud de Puyfontaine, ad di Vivendi e presidente esecutivo di Tim

Secondo l’autorità sono state violate alcune disposizioni in merito alle norme sulle operazioni con parti correlate

La joint-venture tra Tim e Canal+ voluta da Vivendi incassa un primo no della Consob: secondo l’autorità di Borsa, Tim ha violato alcune disposizioni delle norme sulle operazioni con parti correlate. La contestazione segue la segnalazione alla Commissione di vigilanza di Borsa per presunte irregolarità inviata dal collegio dei sindaci Tim, già contrari alla gestione dell’operazione perché approvata sulla base di maggioranze semplici nei comitati interni e in cda come operazione “di minore rilevanza”. Secondo i sindaci e secondo Consob si tratta invece di una operazione di “maggiore rilevanza” e pertanto necessita di maggioranze più ampie per essere approvate. Consob potrebbe ora deliberare delle sanzioni amministrative (l’iter si concluderà in 210), mentre il collegio dei sindaci intende impugnare la joint-venture in tribunale.

Contenuti correlati : canal plus consob canal+ vivendi tim
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy