24 Febbraio 2017  11:00

Mediaset-Vivendi: Bolloré indagato per aggiotaggio

TV Eliana Corti
Mediaset-Vivendi: Bolloré indagato per aggiotaggio

Il provvedimento arriva dopo l’esposto di Fininvest. Per il gruppo francese utili in calo del 35%

Vincent Bolloré, il numero uno di Vivendi, è indagato dalla procura di Milano per concorso in aggiotaggio in merito alla scalata a Mediaset.

Il provvedimento fa seguito all’esposto presentato da Fininvest dopo l’operazione di Vivendi, che ha condotto il gruppo ad controllare il 29,94% dei diritti di voto di Mediaset (28,8% delle azioni). Secondo Fininvest, infatti, Vivendi avrebbe creato le condizioni per far scendere «artificiosamente» il valore del titolo Mediaset (ritrattando l’acquisto di Mediaset Premium), lanciando poi la scalata. Ieri Vivendi ha presentato i risultati del 2016, che vedono un utile netto di competenza pari a 1,25mld di euro, in flessione del 35% rispetto al 2015.

I ricavi registrano una crescita dello 0,5% (a 10,8mld di euro), mentre il risultato operativo è in flessione del 2,9%, a 1,19mld. In merito alla vicenda Mediaset, l’ad Arnaud de Puyfontaine, ha dichiarato, nel corso della conference call: « La nostra volontà, la nostra strategia e la nostra visione non cambiano. Sono ottimista su un esito positivo con Mediaset». E ha aggiunto: «Siamo in un periodo di transizione. Non posso dare dettagli. Posso dire che abbiamo deciso a fine anno di prendere questa quota dopo intense discussioni con i vertici del gruppo Mediaset».

 

Contenuti correlati : Mediaset Vivendi Bolloré aggiotaggio Fininvest scalata
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy