15 Settembre 2017  09:53

Pubblicità: -7,3% per gli investimenti di luglio

Eliana Corti
Pubblicità: -7,3% per gli investimenti di luglio

I primi sette mesi dell’anno indicano una flessione del 3,9%. Tv a -3,4%

I primi sette mesi del 2017 vedono il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia in flessione dell’1,2%, che diventa un -3,9% se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen su search e social. Rispetto ai 3,72mld di euro dei primi sette mesi del 2016, gli investimenti complessivi valgono ora 3,58mld. Pesa certamente l’assenza dei grandi eventi sportivi. Luglio frena a -7,3% (-12,3% senza search e social): «Il calo del singolo mese è stato più significativo di quanto potessimo aspettarci», spiega Alberto Dal Sasso, Tam e Ais Managing Director di Nielsen. In particolare, la televisione segna a luglio un -17,6% e un -3,4% sul cumulato, per un valore di 2,95mld di euro (2,27mld nei primi sette mesi del 2016). In flessione anche quotidiani (-10,9%), periodici (-7,1%), internet (-1,9%), outdoor (-19,3%), cinema (-8%) e direct mail (-0,7%). Segno positivo per radio (+3,4%), transit (+1,2%) e go tv (+12%). Per quanto riguarda i settori merceologici, otto risultano in crescita, per un apporto complessivo di circa 42mln di euro. L’automotive si ferma a -0,4%, mentre il settore pharma cresce del 3,3%. Risultano ancora in flessione tlc (-4,9%), alimentari (-4,7%) e distribuzione (-10,9%).

Contenuti correlati : nielsen italia investimenti pubblicità adv

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 24 Marzo 2020
    Dentro al format del Covid-19
    Siamo finiti dentro il format del coronavirus quasi senza saperlo. E il genere di questo virus, che dopo la Cina ha preso
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy