30 Ottobre 2008  00:00

Rai: nuovo affondo di Silvio Berlusconi

TVec

Il presidente del Consiglio promette di impegnarsi affinché la tv pubblica non diffonda messaggi ansiogeni

Silvio Berlusconi torna ad attaccare la televisione, in particolare il servizio pubblico, reo di diffondere ansia nel Paese invece di «cooperare» con messaggi più positivi. Ieri, infatti, il presidente del Consiglio ha annunciato che farà tutto il possibile «perché la tv, pubblica e privata, non sia un fattore ansiogeno». I messaggi negativi che la tv diffonderebbe influiscono, secondo Berlusconi, sui consumi e sulla vita delle imprese.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy