06 Novembre 2015  10:11

Rai: semestrale a -22,5mln e adv in ripresa

Eliana Corti
Rai: semestrale a -22,5mln e adv in ripresa

Nasce la Direzione creativa. Giojelli alla direzione di RaiNew 24

La prima semestrale 2015 del Gruppo Rai registra, a livello consolidato, una perdita pari a 17,8mln di euro, in recupero rispetto al rosso di 77,9mln dello stesso periodo del 2014. Per la Capogruppo, la perdita è di 22,5mln (-78,4mln nel primo semestre 2015). Secondo la nota di Viale Mazzini, l’andamento del semestre è stato condizionato, sul fronte ricavi, «dagli effetti del provvedimento legislativo che ha ridotto di circa 82mln di euro su base annua i ricavi da canone. Prescindendo dal citato provvedimento, le risultanze economiche del Gruppo evidenzierebbero un utile di 22,9mln». La posizione finanziaria netta risulta positiva per 28,6mln, in miglioramento di 198,7mln rispetto ai valori 2014. «Importante il consolidamento delle fonti di finanziamento a medio-lungo termine, determinato essenzialmente dal prestito obbligazionario, riservato a investitori istituzionali, emesso a maggio 2015 per 350mln». Con la ripresa del mercato adv nel suo complesso, anche le strategie di investimento degli inserzionisti evidenziano segnali positivi. Per quanto riguarda gli ascolti, Rai registra in prime time il 38,5% di share e il 37,3% nell’intera giornata. Oltre all’approvazione del bilancio il cda ha nominato - come preannunciato ieri – il nuovo direttore responsabile di RaiNews24, Giancarlo Giojelli, «coerentemente al meccanismo di rotazione dell’interim». Viene approvata inoltre la costituzione della “Direzione creativa”, che dovrà definire le linee guida «per lo sviluppo di tutta l’impostazione identitaria delle attività editoriali e commerciali di Rai su tutte le piattaforme e per tutti i brand, sviluppando modalità e strumenti per diffondere una nuova cultura visiva, nonché la corretta e innovativa interpretazione di Servizio Pubblico e promuovendo il prodotto su tutte le piattaforme». Nel corso del cda è stata inoltre presentata un’analisi di RaiCinema, in occasione dei 15 anni di attività, «che si conferma primo produttore in Italia con buoni successi al botteghino». Secondo “la Repubblica”, alcuni membri del cda avrebbero proposto un ricorso al Tar se il governo decidesse di destinare la parte del canone recuperata dalla lotta all’evasione (si stima fino a 500mln di euro) al “Fondo per la riduzione della pressione fiscale”, come previsto dalla legge di Stabilità. Secondo i consiglieri (tra questi ci sarebbero Freccero, Diaconale e Siddi), essendo il canone un’imposta di scopo, l’intero importo spetterebbe alla televisione pubblica.

Contenuti correlati : Giancarlo Giojelli RaiNews24 bilancio cda RaiCinema
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Poker al femminile
    Quattro numeri, quattro donne, in sequenza, su altrettante copertine di Tivù. La presidente di Doc/it, Claudia Pampinella,...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 23 Settembre 2011
    Nuova sede per Walt Disney
    Da lunedì 26 settembre sarà ufficiale il cambio di sede di Walt Disney Company Italia. La società si trasferirà, sempre a Milano, nei nuovi...

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy