27 Novembre 2014  14:17

Reti free Mediaset, incrementare gli ascolti e profilare i target

Elena Rembado
Reti free Mediaset, incrementare gli ascolti e profilare i target

Marco Costa

Sono questi gli obiettivi del neodirettore Marco Costa, forte già di uno share globale del 5,74% in autunno

La missione affidata al neodirettore canali free di Mediaset, Marco Costa, ex vicedirettore di Canale 5, è chiara: far crescere gli ascolti di Iris, La5, Top Crime, Mediaset Extra e Italia2 (oltre a Mediaset Italia per l’estero), profilando ancora meglio il target di riferimento di ognuno. Il fatto che ora i canali siano uniti sotto un’unica direzione (con la supervisione di Marco Paolini, direttore generale palinsesto e distribuzione) consente di evitare che ci siano sovrapposizioni tra un palinsesto e l’altro. Nel loro complesso le reti gratuite native digitali, in autunno, hanno garantito a Mediaset uno share del 5,74% nel giorno medio, +21% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Ma, secondo quanto ha dichiarato Costa al quotidiano “ItaliaOggi”, «la partita è ancora aperta», non solo per gli ascolti ma anche per il posizionamento. Infatti, le tv tematiche possono raggiungere audience di target specifici, senza andare a intaccare quelle della tv generalista. Scendendo nel dettaglio, Iris e Top Crime si distinguono per gli ascolti (rispettivamente, 1,37% e 1,12%), La5 per le autoproduzioni (e l’1% di share) e Italia2 per un target molto giovane.

Contenuti correlati : Reti free profilare Marco Costa Mediaset ascolti target share
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Ottobre 2020
    New Normal, NEW TV
    C’è un’espressione ricorrente in queste settimane di ripresa autunnale, seguita al terribile lockdown del Paese, ed è New Normal.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy