21 Novembre 2016  12:25

Tv locali: ai big la metà dei ricavi

TV Eliana Corti
Tv locali: ai big la metà dei ricavi

Trenta imprese rappresentano metà del fatturato di un settore composto da 352 realtà

Poche tv areali dominano, per ricavi, un settore composto da oltre 300 realtà. Trenta di loro, infatti, registrano da sole la metà del fatturato del settore, composto da 352 società. Si tratta di aziende che, riporta “la Repubblica Affari-Finanza”, registrano ricavi superiori ai 2,5mln di euro. La pubblicità, per queste realtà, pesa più dei contributi pubblici, hanno costi più elevati e più personale. Tra i big, figurano Canale Italia con 18,6mln di euro ricavi (16,6mln di adv); Telelombardia (10,1mln di cui 9,2mln di adv), Telenorba (13,8mln di cui 7,8mln di adv), Triveneta (7,9mln di euro), Telecity (8,9mln di cui 7,2mln di adv), Antenna Sicilia (4,1mln di cui 2,3ml di adv).

Contenuti correlati : contributi pubblici tv locali pubblicità mercato ricavi fatturato
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 08 Marzo 2016
    Canone frequenze, Mediaset vince al Tar
    La prima sezione del Tar del Lazio ha accolto un ricorso presentato da Mediaset contro la proroga della normativa sul canone delle frequenze stabilita dall'Agcom a ottobre 2013.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy