27 Novembre 2020  09:33

Uk: export da 1,5mld di sterline

Eliana Corti
Uk: export da 1,5mld di sterline

His Dark Materials (©SkyAtlantic)

Cresce il valore della produzione britannica sui mercati internazionali. In Italia vendite per 40mln

L’export televisivo britannico di contenuti televisivi realizzato tra il 2019 e il 2020 vale 1,48mld di sterline, per un incremento del 6% rispetto all’anno precedente. Lo conferma Pact, l’associazione dei produttori britannica, nel report Uk Tv Exports: driver di crescita è la serialità drama, che vale il 48% dei ricavi grazie a titoli come Chernobyl, His Dark Materials, The War of The Worlds, The Feed e Doctor Who. Cresce anche l’export del factual, la cui quota passa dal 23% al 28%. I ricavi dalle vendite di format sono cresciuti del 39% a 119mln di cui il 51% generati in Europa; crescono del 6% le coproduzioni, a 113mln. La vendita di programmi finiti, pari al 70% del totale, vale un miliardo di sterline (+7%), mentre circa il 22% dei ricavi provengono dalla vendita della library (contenuti “vecchi” di almeno quattro anni), in flessione rispetto al 38% del 2018-2019. Per quanto riguarda i mercati, gli Usa restano il primo interlocutore: l’export negli Stati Uniti vale il 32% dei ricavi (466mln di sterline). Seguono Francia (102mln), Australia (98mln), Cina (40mln, +25%) e Italia (40mln).

Contenuti correlati : uk pact export
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    La nuova televisione al giro di BOA
    L’assunto è certo: causa pandemia gli ascolti sono cresciuti e la pubblicità è diminuita. Ergo, mentre la tv funziona...
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy