19 Settembre 2013  10:51

Via libera al contratto di servizio Rai

TVec
Via libera al contratto di servizio Rai

Sì alla segnalazione dei programmi di servizio pubblico e alla pubblicazione dei compensi sul web. Il cda nomina D’Alessandro direttore di Rai5

Il consiglio di amministrazione Rai ha dato ieri il via libera al contratto di servizio 2013-2015 con la sola astensione di Luisa Todini, inviato ora alla commissione di Vigilanza per un parere non vincolante. In base al testo, verranno indicati i programmi di servizio pubblico (con un bollino inserito all’inizio o alla fine del programma con la scritta “programma finanziato con il contributo del canone”) e verranno pubblicati sul web - per fasce - i compensi. Si prevede inoltre una forte limitazione della pubblicità nella programmazione per i bambini: non ci sarà pubblicità su RaiYoyo mentre su altri programmi dedicati ai minori di età prescolare non potranno essere interrotti dalla pubblicità. Il cda ha inoltre dato il via libera all’unanimità alla nomina di Pasquale D’Alessandro, ora alla guida di RaiDue, alla direzione di Rai5. Massimo Ferrario, attuale direttore di Rai5, dovrebbe passare alla sede di Genova.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Novembre 2019
    Chi l’avrebbe mai detto?
    La televisione cambia più di quanto cambi la platea televisiva, meno della pubblicità e del web, ma certamente più degli altri mezzi.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

  • 14 Novembre 2018
    Rai Pubblicità rafforza il new business
    Rai Pubblicità rafforza la sua Struttura New Business, caratterizzata da una rete di vendita con una presenza sempre più capillare nel territorio nazionale.

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy