20 Giugno 2017  09:53

Vivendi non vuole scegliere tra Telecom e Mediaset

Eliana Corti
Vivendi non vuole scegliere tra Telecom e Mediaset

Arnaud de Puyfontaine, ad di Vivendi e presidente esecutivo di Tim

Il gruppo francese presenta ricorso al Tar contro la delibera Agcom

Vivendi non vuole scegliere tra il controllo di Vivendi e la quota (vicina al 30%) di Mediaset: il gruppo francese ha notificato un ricorso al Tar contro la delibera dell’Agcom del 18 aprile con la quale l’Authority lo obbligava a scegliere tra il controllo della tlc (pari al 23,9%) e la quota in Mediaset (28,8%). Vivendi, anticipa l’Ansa, risponderà comunque ad Agcom di essere pronta a congelare i diritti di voto oltre il 9,9% nel Biscione. Agcom aveva valutato la posizione di Vivendi «non conforme alle prescrizioni di cui al comma 11 dell’articolo 43 del decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177», chiedendo al gruppo francese di rimuovere entro un anno la posizione vietata e di presentare entro 60 giorni «uno specifico piano d’azione che la società intende adottare per ottemperare all’ordine».

Contenuti correlati : Vivendi Tim Arnaud de Puyfontaine Mediaset Agcom

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 05 Novembre 2019
    Chi l’avrebbe mai detto?
    La televisione cambia più di quanto cambi la platea televisiva, meno della pubblicità e del web, ma certamente più degli altri mezzi.
Linda Parrinello

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Televisione

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy