21 Febbraio 2018  15:25

Activision: un nuovo progetto per i due capi di Sledgehammer Games

Matteo Bonassi
Activision: un nuovo progetto per i due capi di Sledgehammer Games

 

La software house responsabile dell’ultimo Call of Duty perde i suoi fondatori, ma Michael Condrey e Glen Schofield continueranno a lavorare sotto il publisher americano

 

C’è qualcosa di nuovo all’orizzonte per Activision. I due capi fondatori di Sledgehammer Games – Michael Condrey e Glen Schofield –, la software house responsabile dell’ultimo Call of Duty WW2 (un lancio da record che ha superato tutti i capitoli precedenti del franchise in termini di copie vendute a parità di intervallo temporale) hanno lasciato il loro incarico per entrare a far parte di un novo progetto sempre sotto il publisher americano. Al momento non si hanno indiscrezioni in merito. Le uniche dichiarazioni rilasciate da Schofield sono state: “Activision mi ha offerto la possibilità di focalizzare le mie energie su qualcosa di cui sono molto appassionato, dandomi la possibilità di esplorare nuove idee per la società. Era un’opportunità che non potevo rifiutare”.

Contenuti correlati : sledgehammer Michael Condrey Glen Schofield Activision call of duty videogame blockbuster poltrone

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 13 Dicembre 2011
    Vendite Games a +0,4% in USA a novembre
    Il mercato videoludico è in lieve crescita nel mese di novembre, il più importante dell’anno. Il business generato dai videogiochi è infatti...

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy