11 Maggio 2001  00:00

De’Longhi: conclusa l’Opa su Kenwood appliances

(cap)

L’operazione è costata 46 milioni di sterline. L’azienda veneta vanta ora un giro d’affari di duemila miliardi di lire

Si è conclusa ieri l’Opa lanciata in marzo da De’Longhi su Kenwood appliances. In seguito a questa operazione il gruppo veneto detiene più del 95% della società inglese il cui titolo è stato cancellato dal listino di Londra. In seguito all’Offerta pubblica, costata 46 milioni di sterline, Fabio De’ Longhi e Stefano Beraldo, rispettivamente vice presidente e amministratore delegato di De’Longhi, sono entrati nel consiglio di amministrazione di Kenwood appliances. Contemporaneamente è stato confermato anche lo staff di Ariete, azienda italiana, di proprietà inglese, specializzata nella produzione di piccoli elettrodomestici per la cucina e la pulizia della casa. Con l’acquisizione di Kenwood, sale a duemila miliardi di lire il giro d’affari di De’Longhi. L’azienda veneta ha ora a disposizione un portafoglio marchi assai vasto che le consente di coprire diverse fasce di mercato e parecchi segmenti di prodotto: infatti ai ped a marchio De’Longhi e Kenwood si affiancano gli apparecchi Simac e Ariete nonché i climatizzatori Ariagel e i prodotti per il riscaldamento La SuperCalor.

ACCADDE OGGI

  • 19 Giugno 2008
    Trony: nuovo store a Roma Eur
    Verrà inaugurato il 23 giugno il nuovo punto vendita Trony di Roma Eur di proprietà del socio GRE Edom, il 10° della regione Lazio e il 153° a livello nazionale.

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy