18 Gennaio 2016  17:56

Haier – GE Appliances, i dettagli dell’acquisizione

Roberta Broch
Haier – GE Appliances, i dettagli dell’acquisizione

Il gruppo americano continuerà a detenere l’attuale portafoglio dei marchi finora gestiti per un periodo di 40 anni

In seguito alla comunicazione dell’acquisizione di GE Appliances da parte di Haier venerdì, sono state rese note delle informazioni aggiuntive sull’accordo.

 

Nel contesto di questa operazione, che è strutturata come un acquisto di asset, General Electric riceverà 5,4 miliardi di dollari da Haier (l’offerta di Electrolux era pari a 3,3 miliardi dollari). Al netto di alcuni benefici attesi, il valore della transazione rappresenta 8,2 volte l’Ebitda stimato per GE Appliances per il 2015.

 

Secondo una nota, GE Appliances continuerà a detenere l’attuale portafoglio dei marchi GE finora gestiti, per un periodo di 40 anni. L’acquisizione costituisce per Haier un importante investimento sul mercato americano e nell’emisfero occidentale. Il quartier generale di GE Appliances rimarrà a Louisville, Kentucky, e l’azienda continuerà a lavorare in maniera indipendente sotto la direzione di un consiglio locale, con la partecipazione dell’attuale senior management team, che guiderà la strategia e l’aspetto operazionale delle attività di business.

 

Zhang Ruimin, Presidente e CEO del Gruppo Haier, ha dichiarato: “Si tratta di un’alleanza strategica che segna un nuovo punto di partenza sia per Haier sia per General Electric e sono convinto che questa partnership apporti vantaggi enormi a entrambe le parti. Inoltre, condividiamo obiettivi che spero possano essere raggiunti insieme: aumentare il valore dei due brand e valorizzare i nostri impiegati, incoraggiandone lo spirito di iniziativa e di collaborazione”.

 

Jeff Immelt, CEO di general Electric, ha commentato: “Siamo felici di lanciare questa nuova partnership e vendere a Haier la nostra divisione dedicata agli elettrodomestici, un’azienda che intende mettere un focus sugli Stati Uniti, facendovi ulteriori investimenti e istallandovi una base manifatturiera. Una strategia che si preannuncia incentrata su innovazione, introduzione di nuovi prodotti sul mercato e brand management, quali parole chiave fondamentali. Infine, si prospetta per noi l’opportunità di utilizzare questa collaborazione per meglio far conoscere il nostro marchio in Cina”.

Contenuti correlati : Jeff Immelt General Electric Haier Electrolux offerta acquisizione Zhang Ruimin
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy