18 Gennaio 2006  00:00

Anem: Bernaschi, mai dato per scontato l’accordo sulle window

BOSr

Il presidente dell’associazione nazionale esercenti multiplex risponde a Davide Rossi, presidente Univideo

“Prendo atto delle dichiarazioni del presidente Univideo Davide Rossi (rilasciate ieri a e-duesse, ndr) ma segnalo che da parte nostra non si è dato per scontato l'accordo che, sappiamo bene, dovrà essere ratificato dai consigli direttivi delle singole associazioni.Se e quando quest'accordo sarà ratificato dovrà essere sottoposto al Garante per una sua opportuna valutazione”. Così Carlo Bernaschi, presidente Anem, replica a quanto dichiarato ieri sul nostro sito da Davide Rossi, presidente Univideo in merito alla bozza di accordo sulle window. Continua Bernaschi: “Devo anche chiarire che molte aziende a me associate non sono contentissime dell'accordo raggiunto in quanto insistono per ottenere una windows di almeno 4 mesi senza deroghe o eccezioni. Se l'accordo non sarà ratificato esiste quindi l'eventualità che le aziende di esercizio pretenderanno dal distributore del film una garanzia contrattuale che il film avrà una windows di almeno 4 mesi. Le associazioni e le aziende dell'esercizio si sono dimostrate responsabili ed attente alle evoluzioni del mercato”. Bernaschi, poi, conclude: “L'ipotesi di windows a 15 settimane (con deroghe automatiche a 12) è la più favorevole d'Europa e tutti coloro che credono ancora nella sala cinematografica dovrebbero attivarsi per difenderla”.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 29 Gennaio 2021
    I cinema vanno riaperti
    Ora che il vaccino è arrivato, pur con tutti i limiti del caso, si apre un orizzonte di speranza.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy