31 Maggio 2004  00:00

Decreto Urbani: annunciate modifiche

THAA

Il ministro Stanca (nella foto) anticipa la presentazione di un disegno di legge che apporterà alcune sostanziali variazioni alla legge. Sarà punito penalmente solo chi copia per fini di lucro

Come prevedibile il decreto Urbani approvato in Senato lo scorso 18 maggio si appresta a subire un’importante modifica a seguito di una riunione tenuta dallo stesso Urbani alla presenza dei presidenti delle commissioni cultura di Camera e Senato. Lo ha annunciato, secondo quanto riporta oggi il quotidiano Repubblica, il ministro per l’innovazione e le tecnologie Lucio Stanca che ha anticipato “l’immediata presentazione in Parlamento di un disegno di legge per modificare gli aspetti problematici della norma”. In particolare, si fa riferimento al passaggio della legge nel quale vengono previste sanzioni penali per chiunque tragga profitto dallo scarico di file protetti dalla Rete. Sarà quindi punito solo chi effettua download per scopo di lucro, una modifica di sostanziale importanza e che esclude di fatto tutti coloro che “copiano” privatamente. La norma sarà modificata in modo da renderla più leggera anche per quanto riguarda il prelievo del 3% da destinare agli autori previsto sugli apparecchi per la masterizzazione e verrà riesaminato il cosiddetto bollino blu per l’identificazione dei file legali immessi in Rete.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 22 Maggio 2020
    Ripartiamo, sì. Ma come?
    Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che, dal 15 giugno, i cinema potranno riaprire, lasciando alle
Vito Sinopoli - Box Office

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy