27 Marzo 2020  10:16

Del Brocco, «I nostri film in sala a tutela degli esercenti»

redazione
Del Brocco, «I nostri film in sala a tutela degli esercenti»

Paolo Del Brocco (foto courtesy of Rai Cinema)

In un’intervista a Italia Oggi, l’amministratore delegato di Rai Cinema ha dichiarato di voler aspettare che i cinema riaprano per distribuire i propri titoli

«Tutti i nostri film con potenzialità commerciale andranno prima in sala». Con queste parole rilasciate a Italia Oggi, Paolo Del Brocco spiega il piano di distribuzione di Rai Cinema per i suoi titoli in questo momento di crisi a fronte dell’emergenza Coronavirus. L’amministratore delegato sottolinea che la posizione della società è quella di «aspettare il ritorno alla normalità, anche a tutela degli esercenti». Scartata, dunque, l’opzione di “saltare le finestre” e uscire direttamente sulle piattaforme streaming, a parte, forse, per 1-2 titoli minori, «ma solo se la situazione di stop si dovesse prolungare». In quei pochissimi casi, Del Brocco sarebbe propenso a portare i film su RaiPlay a titolo gratuito.

Del Brocco si è poi dichiarato in accordo sulla proposta di Medusa di accorciare la finestra di 105 giorni dall’uscita in sala al passaggio su piattaforme, «ma a condizione di trovare un’intesa anche con gli esercenti».

Quando l’epidemia si è diffusa in Italia, 01 distribution aveva in programmazione Gli anni più belli e Volevo nascondermi: anche per questi film la casa di distribuzione aspira a un ritorno sul grande schermo: «Il film di Muccino era a metà dello sfruttamento, quello di Elio Germano è come se non fosse mai uscito».

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 22 Maggio 2020
    Ripartiamo, sì. Ma come?
    Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che, dal 15 giugno, i cinema potranno riaprire, lasciando alle
Vito Sinopoli - Box Office

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy