20 Maggio 2018  09:48

Del Brocco, premiata l'originalità del cinema italiano

Stefano Radice
Del Brocco, premiata l'originalità del cinema italiano

L'amministratore delegato di Rai Cinema, Paolo Del Brocco

Il commento dell'amministratore delegato ai premi vinti a Cannes da Dogman e Lazzaro felice

"Un anno eccezionale che rimarrà a lungo nella nostra memoria - commenta Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema - per le emozioni vissute accanto ai nostri autori e ai produttori, con i quali condividiamo la gioia e la soddisfazione di questi riconoscimenti così prestigiosi. Complimenti da tutta Rai Cinema ad Alice Rohrwacher, Matteo Garrone e Marcello Fonte.Con il Premio a Marcello Fonte la giuria ha riconosciuto l'eccellenza di un attore capace di una sorprendente espressività. A Matteo Garrone va il merito di aver saputo cogliere questo talento così autentico e regalarci un'opera di una potenza visiva e una forza emotiva assoluta, che ha conquistato la critica di tutto il mondo. Il premio ad Alice Rohrwacher per la Migliore sceneggiatura con 'Lazzaro Felice' è l'incoronamento di un talento maturato poco a poco di una tra le migliori giovani autrici italiane che proprio qui a Cannes ha mosso i suoi primi passi. Con il suo linguaggio poetico e onirico Rohrwacher arriva a toccare il cuore e conquistare per la sua riconoscibile e particolare grazia. C'è chi in questi giorni sulle pagine della stampa straniera ha parlato di rinascita del cinema italiano, chi di ritorno ad un nuovo Neorealismo, quello che sicuramente ha caratterizzato i nostri film a Cannes è l'originalità delle storie e la personalità dello sguardo".

"I film coprodotti da Rai Cinema - ha aggiunto il presidente Nicola Claudio - sono riusciti in questo Festival di Cannes a mettersi particolarmente in luce a livello internazionale per la varietà e la diversità di stile. Oltre ai titoli presentati nella selezione ufficiale, anche 'Troppa grazia' di Gianni Zanasi è stato premiato dalla Quinzaine des Réalisateurs con il Label di Europa Cinémas e 'La strada dei Samouni' di Stefano Savona e dell'animatore Simone Massi con L’Œil d’Or per il miglior documentario proiettato nelle diverse sezioni del Festival. Le congratulazioni di tutta la Rai agli autori e ai talenti premiati che portano l'Italia all'attenzione del mondo".

Contenuti correlati : rai cinema del brocco claudio

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 02 Gennaio 2020
    Urge un nuovo star system
    Era l’inizio del nuovo millennio e una ventata di novità caratterizzava il cinema italiano. In quegli anni, e in quelli...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 25 Gennaio 2011
    La WGA onora Tonino Guerra
    La Writers Guild of America ha assegnato allo sceneggiatore italiano Tonino Guerra il premio alla carriera Jean Renoir.

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy