23 Maggio 2000  00:00

Incassi-cinema: fragoroso debutto di ‘Dinosaur’ negli Usa

(aut)

L’innovativo prodotto di animazione della Walt Disney incassa quasi quaranta milioni di dollari nei primi tre giorni di programmazione

Il primo vero week-end estivo della stagione americana si apre con il botto di ‘Dinosaur’, atteso film di animazione della Walt Disney che segna un ulteriore passo avanti nelle tecniche digitali. Secondo le stime di Screenline, nei primi tre giorni di programmazione ‘Dinosaur’ (distribuito da Buena Vista) ha incassato oltre 38 milioni di dollari e mezzo nei 3257 schermi in cui era proiettato, con una media di 11.851 dollari a schermo. Un ottimo risultato, che proietta il film in testa alla classifica nordamericana (Usa e Canada) e distanzia nettamente il film dai suoi immediati concorrenti nel week-end 19-21 maggio. Al secondo posto, infatti, ‘Gladiator’ di Ridley Scott (DreamWorks) incassa poco più di 19 milioni di dollari, che lo portano a superare i 100 milioni (le proiezioni parlano di 150 milioni totali alla fine dello sfruttamento). Al terzo posto, la commedia giovanilistica ‘Road Trip’ (sempre DreamWorks) raggiunge i 15 milioni di dollari al primo week-end, con una media di quasi 6.000 dollari a schermo. Altra nuova uscita è quella di Woody Allen, con il suo nuovo ‘Small Time Crooks’, che lo riporta alla comicità e a ottimi incassi: tre milioni e 800mila dollari in “soli” 865 schermi, per il terzo film DreamWorks tra i primi dieci del fine settimana. Fra gli altri risultati segnaliamo che U-571, prodotto da Dino De Laurentiis e Universal, ha superato i 64 milioni di dollari, mentre ‘Battlefield Earth’ (Warner, di imminente uscita in Italia), con John Travolta, stenta con i suoi 18 milioni complessivi.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy