29 Settembre 2010  17:32

‘La prima cosa bella’, trattative per un distributore Usa

BOcp
‘La prima cosa bella’, trattative per un distributore Usa

Le dichiarazioni “a caldo” del regista Paolo Virzì dopo la candidatura agli Oscar e dei vertici Medusa

«Molto orgoglioso, caricato di una bella responsabilità, ma fiducioso». Così Paolo Virzì ha accolto la notizia della candidatura di ‘La prima cosa bella’ per il miglior film straniero agli Oscar. Il regista inoltre rivela: «Domani partiamo per Los Angeles, cominciamo la campagna per i Golden Globes e chiudiamo la trattativa per la distribuzione americana». «Questo film», commenta ancora Virzì «è pieno di amore e anche di un sentimento di conciliazione con i dolori della vita, elementi questi universali che spero colpiscano i membri dell’Academy e il pubblico americano. E poi c’è l’Italia, una Toscana verace che non è certo stereotipata». Soddisfazione in casa Medusa, produttore del film, attraverso il presidente Carlo Rossella e l'amministratore delegato Giampaolo Letta, cui si unisce il produttore esecutivo Fabrizio Donvito per Indiana Production. L’azienda manifesta «autentica felicità per la scelta del film di Paolo Virzì, del quale vale la pena di ricordare non solo l'importante successo in sala ma anche e soprattutto il valore cinematografico assoluto: in termini narrativi, artistici e emozionali. Un film legato alla migliore tradizione del cinema italiano - nel quale Medusa continua a credere e ad esserne maggiore artefice assieme ai suoi produttori indipendenti di riferimento - capace di divertire e commuovere, espressione di valori universali che, ne siamo certi, avranno la possibilità di conquistare la platea americana così com'è avvenuto con quella italiana».

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 30 Ottobre 2014
    Efa rende omaggio ad Agnès Varda
    A riconoscimento del contributo che ha dato al mondo del cinema, l’European Film Academy conferirà ad Agnès Varda il Premio alla carriera «per...

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy