14 Gennaio 2019  14:32

Lonigro (01), “Straordinario il risultato di Non ci resta che il crimine”

Silvia Mussoni
Lonigro (01), “Straordinario il risultato di Non ci resta che il crimine”

Luigi Lonigro (© 01 Distribution)

Il film di Massimiliano Bruno ha debuttato con quasi 2 milioni di euro

Luigi Lonigro, direttore di 01 Distribution, commenta con soddisfazione il successo di pubblico di Non ci resta che il crimine che, distribuito il 10 gennaio in 443 sale, ha totalizzato 1.9 milioni di euro con la notevole media di 4.495 euro. Ha dichiarato il manager a Box Office: «Siamo molto felici per lo straordinario risultato di Non ci resta che il crimine, nuovo film di Massimiliano Bruno, che con circa 2 milioni di euro si è piazzato al primo posto del box office nel weekend.

 

IIF, che produce il film con Rai Cinema, ha messo a disposizione del regista un cast di primissimo livello, nella tradizione delle grandi commedie del cinema italiano, che ha saputo sfruttare al meglio una sceneggiatura fra le più brillanti e innovative degli ultimi anni.

 

È molto importante che prima gli esercenti e poi il pubblico abbiano voluto premiare un progetto così innovativo e sfidante in cui si miscelano generi come il crime, la commedia e l'action. Massimiliano Bruno è un autore che fa parte da sempre della famiglia di Rai Cinema e 01 Distribution e siamo orgogliosi di averlo accompagnato in tutto il suo percorso autoriale fin dagli esordi di Nessuno mi può giudicare».

Contenuti correlati : Luigi Lonigro 01 Distribution Iif Rai Cinema distribuzione incassi

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 02 Gennaio 2020
    Urge un nuovo star system
    Era l’inizio del nuovo millennio e una ventata di novità caratterizzava il cinema italiano. In quegli anni, e in quelli...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 29 Gennaio 2016
    Agpci, apprezzamento per il ddl cinema
    Agpci, l'Associazione Giovani Produttori Cinematografici Indipendenti, esprime soddisfazione e apprezzamento per il disegno di legge approvato ieri in Consiglio dei Ministri.

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy